17 febbraio 2017

Jerry O'Connell ricorda come Stand By Me ha cambiato la sua vita

Dopo poco più di trent'anni l'attore Jerry O'Connell ricorda ancora il suo debutto cinematografico nel film Stand By Me come un'esperienza che rimarrà per sempre stampata nella sua memoria.

Parlando con il direttore editoriale di Entertainment Weekly Jess Cagle, l'attore ha raccontato come recitare a soli undici anni in quel film cult ha avuto un forte impatto su di lui.



"E' stata una delle esperienze migliori della mia vita" - ha detto O'Connell - "Quell'estate è stata forse la mia più bella estate di sempre. River Phoenix, Corey Feldman, Wil Wheaton e Rob Reiner [il regista] erano i miei migliori amici. Abbiamo passato l'estate a passeggiare e scherzare tra i boschi. Rob era davvero bravo con noi, ci sembrava quasi di giocare."

O'Connell ha continuato spiegando come di recente abbia usato le tecniche di Reiner mentre dirigeva uno show per Disney Channel: "Molte tecniche che Rob ha usato con noi da piccoli le sto applicando con questi giovani attori sul set."

Riguardando il film oggi, O'Connell ammette che ci si emoziona molto, soprattutto rivedendo le scene con River Phoenix. "Il suo personaggio muore nel film, è dura da vedere. Lo riguardo anche quando capita che lo ripropongano a tarda notte in tv. A me e a mia moglie piace riguardarlo. E' davvero un bel film."

[fonte: ew.com]

Nessun commento:

Posta un commento